Special packages

I ricordi italiani di Alessandria

I ricordi italiani di Alessandria

Price start from USD 750

Description


I ricordi italiani di Alessandria

                                       07 Notti /08 giorni

I giorno : Arrivo Cairo
Arrivo all'aeroporto internazionale  del Cairo.
Assistenza del nostro  rappresentante.
 Trasferimento in albergo e check in per prendere le camere.
Alla sera :
 Cena a bordo di una crociera sul Nilo "Open buffet", accompagnata con danze folcloristiche come la danza del Ventra e darvishi – ritorno in albergo.
pasti : cena
II giorno –Museo Egizio – Piramidi e Sfinge:
Prima colazione .
Godere una grande escursione alle piramidi di chiope ,chefren,micerino .
Poi si procede  alla visita’ della grande sfinge,che risale al tempo di chefren.
Visita del famoso museo Egizio aperto 1902,ci sono oltre 120000 artefatti , Compresi i contenuti della tomba di tutankhamen, E la maggior parte delle mummie che sono state scoperte dal XIX secolo,
Le esposizioni del museo spaziano dall'inizio del vecchio regno dell'antico egitto
(2700 BC) Attraverso il periodo greco-romano.
Pranzo presso un ristorante locale, rientro in albergo .
Alla sera:
Danza egizia folcoloristica del tannoura .
Godetevi  l’incredibile danza del tannura che fa parte del patrimonio Egiziano con I vestiti tradezionali dei dervishi  in Wekalet El Ghoury
Wekalet El Ghoury e’ una architettura affacinante e anche un centro di arte nella zona del Azhar in Centro Cairo. Chena in un ristorante locale, ritorno in albergo e pernotamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.
III giorno : Alamein-Alessandria
 Sacrario militare  italiano di EL Alamein –museo della battaglia della seconda Guerra mondiale
Colazione in albergo.

Partenza da albergo, verso el Alamein circa 235 km per visitare il cimitero memoriale della Seconda Guerra Mondiale

e il museo da questa famosa battaglia, riprendere ad Alessandria, il pranzo in ristorante locale.

Arrivo all'albergo di Alexandria.
Alla sera :
Visita della città di Alessandria e cena presso un ristorante locale,rientro in albergo epernottamento

Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

IIII giorno - Alessandria:
Vittorio Emanuele III cimitero nella Cattedrale di Santa Caterina, anfiteatro Romano ,cittadella diQaitbey .

Colazione in albergo.
Visita del famoso cimitero di Vittorio Emanuele III
 (11 Novembere 1869 – 28 Decembere 1947) l’ultimo re Italiano Oltre all'imperatore dell'Etiopia
 (1936–41) E re degli albanesi (1939–1943).

Vittorio Emmanuele Abdicò il suo trono 1946a favore di suo figlioUmbertoII, Poi è andato in esilio ad Alessandria Nel 02 giugno 1946, e tutti i membri maschi della Casa di Savoia dovevano lasciare il paese,  Mai tornare a rifugiarsi in Egitto
Vittorio emmanuele Morì nell'anno successivo il 28 dicembre 1947 E sepolto nella Cattedrale di Santa Caterina a Alessandria. C'è una strada sul suo nome "Victor Emmanuel" nel quartiere Somuha.
Alessandria fondata da Alessandro Magno nel 332 aC,Alessandria è la più grande porto e la seconda città più grande d'Egitto. Oltre alle bellissime spiagge e alle brezze del Mediterraneo, Alessandria ospita una ricchezza di storia e cultura.

Qui si trova l'Anfiteatro Romano E la fortezza della Quait Bay Citadel Che è stato costruito sul sito di un'altra delle "7 meraviglie del mondo antico"(Da tempo distrutto), Il faro di Pharos. Che raccontano del ricco e glorioso passato di Alessandria.

Godetevi un pranzo fresco di frutti di mare sul Mediterraneo. Ritorno all'hotel, tempo libero .

Alla sera :
Visita di città a Alessandria e cena presso il ristorante locale. Ritorno all'hotel e pernottamento.

Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

 

V giorno – Alessandria :
 Museo Reale dei Gioielli, catacomb Romane rompicate   , La Biblioteca di Alessandria,
Colazione in albergo.


Il Museo dei Gioielli è una villa a due piani che apparteneva alla Principessa Fatma Al-Zahraa- un membro della famiglia reale egiziana, Che ha decorato al suo gusto nel 1920. L'atrio è un grande affare con morbide borgogne, Tappeti profondi e soffitti  intagliati e Dorati,Da qui, un breve volo di scale in marmo conduce al primo piano.

Tutti I porter della dinastia di Mohamed Ali (Con una breve descrizione) Decorare le pareti.
I pezzi più importanti della collezione sono le corone e le tiari reali ,Il Tiara di platio e un paio di orecchini corrispondenti e si distinguono al resto.The tiara, which belonged to the wife of King Fouad
Fu fissato con 2.159 diamanti di primo grado e perle bianche inestimabili .Anche da non perdere e’ il bagno privato del re Farouk. Il set cmprende  Bottiglie di cristallo enormi Coperta da coperchi pesanti d’oro puro e in rilievo con lo stemma. Regale. Graziosament appollaiato su un vassoio d’oro .
I soffitti di ogni stanza vennero dipinti a mano dagli egiziani, Artisti italiani e francesi , alcuni soffitti descrivono storie dalla mitologia greca, Mentre la maggior parte dei soffitti al second piano descrivono parti di famose storie di amore francese e italiano, verniciati in colori vivaci . Le pareti della villa sono revistite in legno di quercia o di castagno, o dipinti con grandi tavole di racconti medievali francesi .
Anche I bagni su entrambi i piani sono vere opera d’arte . I corridoi ei bagni sono tutti foderati di piccolo dimensioni  Pezzi bianchi di porcellana realizati dalla pristigiosa porcellana francese di Sevres . Le pareti degli ampi due bagni sono dipinte a mano con ninfe a nuoto, immagini provenienti dal famoso Fables di La Fontaine, e favole tutte dipinte su sfondibianchi con colori vivaci .
Il punto forte della villa tuttavia, sono I bei pannelli di vetro macchiati trovati nella sala principale del primo pianonella scalinata e nel bagnio al primo piano. I piu’ famosi artisti francesi dell’epoca furono commissionati a creare questi capolavori, Che racconta le storie di famosestorie d’amore europee.
Visita le catacombe Romane tagliate in pietra e la biblioteca di Alessandria , seguita da l pranzo , rientro in albergo.
Alla sera :
Visita di città a Alessandria e cena presso il ristorante locale. Ritorno all'hotel e pernottamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

VI giorno –  Alessandria
Museo Nazionale delle Antichita’ –Palazzo e giardini di Montazah:
Colazione in albergo.
Visita al Museo Nazionale di Alessandria , le sue collizionisono ospitate in una villa di inizio xx secolo, che fu costruito per il ricco mercante Al Saad Bassili Pasha  ed era piu’ di recente sede del consolato americano . Il museo documenta la storia di Alessandria dal’ epoca faraonica finoal XIX secolo. I suoi 1800 ogetti includono statue recuperate da sotto le aque della baia di Alessandria, icone copto, armi, e porcellane .
Visita palazzi del montazah (dal esterno ) ed I suoi giardini , dal momento che la rivoluzione nel  1952 ha tolto la potenzadal dominio, I palazzo e giardini di Montazah sono stati molto meno esclusivi di quelli che una volta erano . I giardini sono ormai un public ben curato e molto attraente, un parco a riva del mare. C’erano due palazzo sull terreno . Il primo, Al Salamlik,E’ stato costruito 1892 come casetta di caccia per il KHedive ei suoi amici. Il palazzo fu ristrutturato neglianni ’70 per servire da residenzaufficiale presidenziale durante I mesi estivi. Recentemente e’ stato riaperto come un lusso albergo.

Re Fuad ,ultimo successore della dinastia Muhamed Ali prima della rivoluzione del 1952, costrui’ il piu’ grande AL HARAMLIK NEL 1932 con uno architettonico unico che unisce sia il turco  stile  e influenze fiorentine. Oggi Al Haramlik ospita un museo alla storia e all’arte della dinastia  di Muhammed Ali .
Pranzo e rientro in hotel .
Alla sera :
Visita di città a Alessandria e cena presso il ristorante locale. Ritorno all'hotel e pernottamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

VII giorno : Monastero di Santo Bescioi - Cairo:
Colazione in albergo. Check out dall’ hotel  e trasferimento  al Monastero di Santo Bescioi sulla via del Cairo.
visita del monastero di Santo Bescioi situato quasi 100 km dall' Cairo alla valle del Nitrun che Fu costruito negli ultimi anni del. Secolo quarto sotto la guida e la sorveglianza di Santo Biscioi I , che include della fontana d'acqua,mezzi di macinature del grano, presse dell'olio e magazini al 1° piano .
 Al 2° piano dopo l' enterata della fortezza contiene I forni e la chiesa dedicata sul nome della Virgine Maria, al 3° piano la terrazza e la chiesa dedicata all' arc' angelo e 2 care.
Il Tesoro del monastero sono I reliquii dei grandi Santi tipo S.Bescioi – S. Paolo "Pola" e una parte della salma di S. Abaskreon.
c' e` anche la Fontana del martire dove I barbari hanno lavato le loro spade dopo che hanno ammazzato 49 monaci nel monastero di S.Macario il grande durante il 3° attacco nell' anno 444 D.C.
Il grande S.Bescioi fu noto nel 320 D.C. al nord del Cairo, la parola Bescioi nella lingua copta significa la giustizia, la chiesa lo chiama  durante le preghiere   l' uomo perfetto e l'amante del nostro Salvatore pure è stato chiamato il pianeta del deserto – Quando ne aveva 20 anni uscÌ verso la valle del Nitrun, per il suo profondo amore per il Signore dialogava con lui per ore dimenticandosi del tempo, per cui legava I suoi cappelli con una corda al soffitto della sua cella per evitare di addormentarsi mentre parlava con il Signore.   La sua umilta` gli spingeva di lavare I piedi degli estranei e visitatori senza neanche sapere chi sono, percio` Gesu` apparse per lui come uno straniero "come apparse per Abramo" e Santo Bescioi non sapeva chi e` finché sono apparse le ferite dei chiodi della croce sul suo piede.
Era famoso pel il suo cuore umile, per cui una della volte uno ebbe avuto una ispirazione che Gesù sarebbe apparse per i monaci, e mentre  andavano a vederlo uno che era anziano chiedeva ai monaci  di dargli una mano per portarli con loro per vedere Gesù, ma tutti si rifiutavano avendo paura di ritardarsi perdendo l'ocasione a vederlo mentre S.Biscioi si recò a quel anziano e gli porto sulle spalle man mano che andava avanti sentiva piu` peso finché Gesu` gli disse la verita` che era lui Gesu` e gli benedisse e gli promise apposto per questo fatto che il suo corpo sara` salvato per sempre perche’ ha portato Gesu` ed in realta` la sua .
Pranzo ad un ristorante locale.  Arrival Cairo and check in at hotel.
Alla sera :
 spettacolo Suoni luci alle Piramidi.
Cena ad un ristorante locale, rientro in albergo e pernottamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena
VIII giorno  Partenza finale:
Prima colazione in albergo
Check out . Partenza in autobus verso l’aereoporto per la partenza finale.
Pasti : Colazione .

Itinerary

I ricordi italiani di Alessandria

                                 07 Notti /08 giorni

I giorno : Arrivo Cairo
Arrivo all'aeroporto internazionale  del Cairo.
Assistenza del nostro  rappresentante.
 Trasferimento in albergo e check in per prendere le camere.
Alla sera :
 Cena a bordo di una crociera sul Nilo "Open buffet", accompagnata con danze folcloristiche come la danza del Ventra e darvishi – ritorno in albergo.
pasti : cena
II giorno –Museo Egizio – Piramidi e Sfinge:
Prima colazione .
Godere una grande escursione alle piramidi di chiope ,chefren,micerino .
Poi si procede  alla visita’ della grande sfinge,che risale al tempo di chefren.
Visita del famoso museo Egizio aperto 1902,ci sono oltre 120000 artefatti , Compresi i contenuti della tomba di tutankhamen, E la maggior parte delle mummie che sono state scoperte dal XIX secolo,
Le esposizioni del museo spaziano dall'inizio del vecchio regno dell'antico egitto
(2700 BC) Attraverso il periodo greco-romano.
Pranzo presso un ristorante locale, rientro in albergo .
Alla sera:
Danza egizia folcoloristica del tannoura .
Godetevi  l’incredibile danza del tannura che fa parte del patrimonio Egiziano con I vestiti tradezionali dei dervishi  in Wekalet El Ghoury
Wekalet El Ghoury e’ una architettura affacinante e anche un centro di arte nella zona del Azhar in Centro Cairo. Chena in un ristorante locale, ritorno in albergo e pernotamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.
III giorno : Alamein-Alessandria
 Sacrario militare  italiano di EL Alamein –museo della battaglia della seconda Guerra mondiale
Colazione in albergo.

Partenza da albergo, verso el Alamein circa 235 km per visitare il cimitero memoriale della Seconda Guerra Mondiale

e il museo da questa famosa battaglia, riprendere ad Alessandria, il pranzo in ristorante locale.

Arrivo all'albergo di Alexandria.
Alla sera :
Visita della città di Alessandria e cena presso un ristorante locale,rientro in albergo epernottamento

Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

IIII giorno - Alessandria:
Vittorio Emanuele III cimitero nella Cattedrale di Santa Caterina, anfiteatro Romano ,cittadella diQaitbey .

Colazione in albergo.
Visita del famoso cimitero di Vittorio Emanuele III
 (11 Novembere 1869 – 28 Decembere 1947) l’ultimo re Italiano Oltre all'imperatore dell'Etiopia
 (1936–41) E re degli albanesi (1939–1943).

Vittorio Emmanuele Abdicò il suo trono 1946a favore di suo figlioUmbertoII, Poi è andato in esilio ad Alessandria Nel 02 giugno 1946, e tutti i membri maschi della Casa di Savoia dovevano lasciare il paese,  Mai tornare a rifugiarsi in Egitto
Vittorio emmanuele Morì nell'anno successivo il 28 dicembre 1947 E sepolto nella Cattedrale di Santa Caterina a Alessandria. C'è una strada sul suo nome "Victor Emmanuel" nel quartiere Somuha.
Alessandria fondata da Alessandro Magno nel 332 aC,Alessandria è la più grande porto e la seconda città più grande d'Egitto. Oltre alle bellissime spiagge e alle brezze del Mediterraneo, Alessandria ospita una ricchezza di storia e cultura.

Qui si trova l'Anfiteatro Romano E la fortezza della Quait Bay Citadel Che è stato costruito sul sito di un'altra delle "7 meraviglie del mondo antico"(Da tempo distrutto), Il faro di Pharos. Che raccontano del ricco e glorioso passato di Alessandria.

Godetevi un pranzo fresco di frutti di mare sul Mediterraneo. Ritorno all'hotel, tempo libero .

Alla sera :
Visita di città a Alessandria e cena presso il ristorante locale. Ritorno all'hotel e pernottamento.

Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

V giorno – Alessandria :
 Museo Reale dei Gioielli, catacomb Romane rompicate   , La Biblioteca di Alessandria,
Colazione in albergo.


Il Museo dei Gioielli è una villa a due piani che apparteneva alla Principessa Fatma Al-Zahraa- un membro della famiglia reale egiziana, Che ha decorato al suo gusto nel 1920. L'atrio è un grande affare con morbide borgogne, Tappeti profondi e soffitti  intagliati e Dorati,Da qui, un breve volo di scale in marmo conduce al primo piano.

Tutti I porter della dinastia di Mohamed Ali (Con una breve descrizione) Decorare le pareti.
I pezzi più importanti della collezione sono le corone e le tiari reali ,Il Tiara di platio e un paio di orecchini corrispondenti e si distinguono al resto.The tiara, which belonged to the wife of King Fouad
Fu fissato con 2.159 diamanti di primo grado e perle bianche inestimabili .Anche da non perdere e’ il bagno privato del re Farouk. Il set cmprende  Bottiglie di cristallo enormi Coperta da coperchi pesanti d’oro puro e in rilievo con lo stemma. Regale. Graziosament appollaiato su un vassoio d’oro .
I soffitti di ogni stanza vennero dipinti a mano dagli egiziani, Artisti italiani e francesi , alcuni soffitti descrivono storie dalla mitologia greca, Mentre la maggior parte dei soffitti al second piano descrivono parti di famose storie di amore francese e italiano, verniciati in colori vivaci . Le pareti della villa sono revistite in legno di quercia o di castagno, o dipinti con grandi tavole di racconti medievali francesi .
Anche I bagni su entrambi i piani sono vere opera d’arte . I corridoi ei bagni sono tutti foderati di piccolo dimensioni  Pezzi bianchi di porcellana realizati dalla pristigiosa porcellana francese di Sevres . Le pareti degli ampi due bagni sono dipinte a mano con ninfe a nuoto, immagini provenienti dal famoso Fables di La Fontaine, e favole tutte dipinte su sfondibianchi con colori vivaci .
Il punto forte della villa tuttavia, sono I bei pannelli di vetro macchiati trovati nella sala principale del primo pianonella scalinata e nel bagnio al primo piano. I piu’ famosi artisti francesi dell’epoca furono commissionati a creare questi capolavori, Che racconta le storie di famosestorie d’amore europee.
Visita le catacombe Romane tagliate in pietra e la biblioteca di Alessandria , seguita da l pranzo , rientro in albergo.
Alla sera :
Visita di città a Alessandria e cena presso il ristorante locale. Ritorno all'hotel e pernottamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

VI giorno –  Alessandria
Museo Nazionale delle Antichita’ –Palazzo e giardini di Montazah:
Colazione in albergo.
Visita al Museo Nazionale di Alessandria , le sue collizionisono ospitate in una villa di inizio xx secolo, che fu costruito per il ricco mercante Al Saad Bassili Pasha  ed era piu’ di recente sede del consolato americano . Il museo documenta la storia di Alessandria dal’ epoca faraonica finoal XIX secolo. I suoi 1800 ogetti includono statue recuperate da sotto le aque della baia di Alessandria, icone copto, armi, e porcellane .
Visita palazzi del montazah (dal esterno ) ed I suoi giardini , dal momento che la rivoluzione nel  1952 ha tolto la potenzadal dominio, I palazzo e giardini di Montazah sono stati molto meno esclusivi di quelli che una volta erano . I giardini sono ormai un public ben curato e molto attraente, un parco a riva del mare. C’erano due palazzo sull terreno . Il primo, Al Salamlik,E’ stato costruito 1892 come casetta di caccia per il KHedive ei suoi amici. Il palazzo fu ristrutturato neglianni ’70 per servire da residenzaufficiale presidenziale durante I mesi estivi. Recentemente e’ stato riaperto come un lusso albergo.

Re Fuad ,ultimo successore della dinastia Muhamed Ali prima della rivoluzione del 1952, costrui’ il piu’ grande AL HARAMLIK NEL 1932 con uno architettonico unico che unisce sia il turco  stile  e influenze fiorentine. Oggi Al Haramlik ospita un museo alla storia e all’arte della dinastia  di Muhammed Ali .
Pranzo e rientro in hotel .
Alla sera :
Visita di città a Alessandria e cena presso il ristorante locale. Ritorno all'hotel e pernottamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena.

VII giorno : Monastero di Santo Bescioi - Cairo:
Colazione in albergo. Check out dall’ hotel  e trasferimento  al Monastero di Santo Bescioi sulla via del Cairo.
visita del monastero di Santo Bescioi situato quasi 100 km dall' Cairo alla valle del Nitrun che Fu costruito negli ultimi anni del. Secolo quarto sotto la guida e la sorveglianza di Santo Biscioi I , che include della fontana d'acqua,mezzi di macinature del grano, presse dell'olio e magazini al 1° piano .
 Al 2° piano dopo l' enterata della fortezza contiene I forni e la chiesa dedicata sul nome della Virgine Maria, al 3° piano la terrazza e la chiesa dedicata all' arc' angelo e 2 care.
Il Tesoro del monastero sono I reliquii dei grandi Santi tipo S.Bescioi – S. Paolo "Pola" e una parte della salma di S. Abaskreon.
c' e` anche la Fontana del martire dove I barbari hanno lavato le loro spade dopo che hanno ammazzato 49 monaci nel monastero di S.Macario il grande durante il 3° attacco nell' anno 444 D.C.
Il grande S.Bescioi fu noto nel 320 D.C. al nord del Cairo, la parola Bescioi nella lingua copta significa la giustizia, la chiesa lo chiama  durante le preghiere   l' uomo perfetto e l'amante del nostro Salvatore pure è stato chiamato il pianeta del deserto – Quando ne aveva 20 anni uscÌ verso la valle del Nitrun, per il suo profondo amore per il Signore dialogava con lui per ore dimenticandosi del tempo, per cui legava I suoi cappelli con una corda al soffitto della sua cella per evitare di addormentarsi mentre parlava con il Signore.   La sua umilta` gli spingeva di lavare I piedi degli estranei e visitatori senza neanche sapere chi sono, percio` Gesu` apparse per lui come uno straniero "come apparse per Abramo" e Santo Bescioi non sapeva chi e` finché sono apparse le ferite dei chiodi della croce sul suo piede.
Era famoso pel il suo cuore umile, per cui una della volte uno ebbe avuto una ispirazione che Gesù sarebbe apparse per i monaci, e mentre  andavano a vederlo uno che era anziano chiedeva ai monaci  di dargli una mano per portarli con loro per vedere Gesù, ma tutti si rifiutavano avendo paura di ritardarsi perdendo l'ocasione a vederlo mentre S.Biscioi si recò a quel anziano e gli porto sulle spalle man mano che andava avanti sentiva piu` peso finché Gesu` gli disse la verita` che era lui Gesu` e gli benedisse e gli promise apposto per questo fatto che il suo corpo sara` salvato per sempre perche’ ha portato Gesu` ed in realta` la sua .
Pranzo ad un ristorante locale.  Arrival Cairo and check in at hotel.
Alla sera :
 spettacolo Suoni luci alle Piramidi.
Cena ad un ristorante locale, rientro in albergo e pernottamento.
Pasti : Colazione – Pranzo – Cena
VIII giorno  Partenza finale:
Prima colazione in albergo
Check out . Partenza in autobus verso l’aereoporto per la partenza finale.
Pasti : Colazione .

Rates